C’è sempre da aiutare la missione di Athany

A quattro mesi dalla scomparsa di Fausta De Martini nel suo ricordo prosegue il sostegno ai bambini dell’India che negli ultimi venticinque anni erano diventati la sua grande famiglia.

Per loro era “Aunt Fausta” e “Zia Fausta” era anche in Italia da dove un paio di volte all’anno partiva per il subcontinente indiano con le risorse necessarie per ospedali e orfanotrofi, trattando a tutti i livelli politici con interlocutori che alla fine non potevano che arrendersi di fronte a tanto irrefrenabile voglia di fare.

Fausta De Martini in patria bussava a mille porte, mai stanca di sollecitare contributi: da ultimo nel gennaio scorso, destinati alla casa-famiglia di Athany – accoglie cinquanta giovani cieche, perciò abbandonate a se stesse – che si è potuta dotare di zanzariere, filodiffusione e anche di un orto in grado di migliorarne l’autosufficienza.

Aiuti sono stati recati anche allo studentato di Shantinagar, nell’Andhra Pradesh, dove oltre a un college maschile e a uno femminile Zia Fausta è stata artefice di un reparto ostetrico-ginecologico in grado di assistere anche malate di Aids e i loro bimbi sieropositivi, nonché la casa di accoglienza per bambine orfane di Kadapa, la missione di Halia e l’hospice per malati terminali di Aids di Vinukonda, dove inoltre funzionano una casa per 700 bambine e uno studentato. Tutti portati a compimento grazie al contributo di tanti amici di Zia Fausta, in primis il Casinò Campione d’Italia che ne ha sempre sostenuta le campagne di raccolta di fondi, e che, adesso che lei non c’è più, vogliono ricordarla sviluppandone l’opera.

Per questo mercoledì 20 settembre, dalle 20, l’appuntamento è all’Harry’s Bar, collocato in una delle più belle piazze del lago di Como, la Riva di Cernobbio. In un ambiente caldo ed elegante gli ospiti saranno avvolti da un’atmosfera anni sessanta mentre la direzione del noto locale contribuirà con l’integrale incasso della serata al finanziamento della missione di Athany.

Un incontro festoso, dunque, per ricordare Zia Fausta con il sorriso sulle labbra, come lei certamente avrebbe voluto.
Per ulteriori informazioni si può telefonare al numero 349.2840439 o allo 031.341531, chiedendo di Roberta.