«Siamo lieti di annunciare alla città di Como, a tutti i tifosi e ai sostenitori del club, che la signora Akosua Puni Essien è il nuovo proprietario del Calcio Como 1907, ora Fc Como», dove Fc sta per Football Club.
È questo l’inizio della lettera di saluto alla città e ai supporter che la nuova proprietaria della società di via Sinigaglia ha voluto lasciare nelle mani del curatore Di Michele, cui è toccato il grato compito di leggerla.
Poche righe che paiono tuttavia già raccontare molto di quelle che sono le intenzioni, non rivolte solo alla prima squadra ma anche al settore giovanile. Con un passaggio che tuttavia solletica i sogni dei tifosi, quello in cui si cita – come impegno per il futuro – la volontà di salire «al più presto» in serie B.

«La signora Puni Essien e il suo team saranno presto in città – continua la lettera – così da presentarsi ai tifosi, ai sostenitori del club e alla città stessa. Tuttavia nel frattempo la proprietà intende farvi sapere che è onorata di essere qui a Como e di entrare a far parte di un club che vanta 110 anni di storia». «È desiderio della proprietà e del suo team esprimere gratitudine al dottor Di Michele per il grande lavoro fatto con la squadra e con lo staff tecnico in questi mesi difficili e per i risultati conseguiti».
«Impegno e desiderio genuini della nuova proprietà e del suo team sono di far crescere e costruire sia la prima squadra sia il settore giovanile e di divenire parte integrante del tessuto cittadino». Poi il passaggio che invita a sognare: «È inoltre fermo impegno della proprietà e del team creare le condizioni per portare l’Fc Como in serie B al più presto, sviluppando al meglio delle loro possibilità i giovani talenti al suo interno. Faremo tutti insieme un grande Fc Como».
Questo, come detto, il contenuto della lettera lasciata dalla proprietà alla città e ai supporter lariani che per conoscere di persona la signora Akosua Puni Essien non dovranno attendere molto.
Il 25 marzo infatti dovrebbe tenersi una conferenza stampa di presentazione mentre il giorno successivo, in occasione di Como-Piacenza (ore 18.30 allo stadio Sinigaglia) ci sarà la prima uscita pubblica della signora.
Una partita che sembra arrivare al momento giusto – vista anche l’importanza della posta in palio – per riportare il pubblico allo stadio. Il giorno dopo, il 27 marzo, dovrebbe poi esserci il rogito e il via ufficiale alla nuova era.
M.Pv.