Il leader della Lega Salvini domani è atteso a Como

Il leader della Lega Salvini domani è atteso a Como

Ha saputo dall’aggressione dei due autisti di Asf Autolinee ad opera di quattro stranieri. E così, il ministro dell’Interno Matteo Salvini, nella mattinata di oggi ha dichiarato che quest’oggi arriverà in città.
«Domani sarò a Como – ha detto il neo ministro dell’Interno – dove sono stati aggrediti due autisti da alcuni stranieri, non solo per solidarietà ma per dimostrare con azioni concrete tutta la nostra fermezza. Sono stati assaliti perchè avevano chiesto agli immigrati di mostrare il biglietto». Lo stesso Matteo Salvini, sulla pagina personale di Fb, ha dato notizia del suo arrivo in città condividendo un articolo on line del Corriere di Como. Questa mattina sarà dunque in Prefettura.
Ma ecco cosa è accaduto: lo scorso martedì intorno alle 21 quattro giovani stranieri del Ghana e della Nigeria sono stati arrestato dalle volanti della Questura di Como dopo l’aggressione a due autisti degli autobus Asf che transitavano con i loro mezzi da piazza Vittoria. La lite pare sia stata generata dall’intenzione dei tre ragazzi di salire sul bus senza pagare il biglietto. L’autista è stato picchiato e con lui pure il collega intervenuto in difesa. L’arrivo della polizia ha riportato la calma. I quattro ragazzi, che facevano parte di un gruppo di una quindicina di elementi, sono stati arrestati con l’accusa di interruzione di pubblico servizio, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Sempre oggi, poco prima dell’annuncio di Matteo Salvini, anche Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia aveva chiesto un intervento del ministro dopo quanto accaduto.
Intanto ieri pomeriggio anche il sindaco Mario Landriscina e il vicesindaco Alessandra Locatelli hanno incontrato i due autisti aggrediti che hanno raccontato l’inquietante episodio di cui sono stati vittime.
Nell’ultimo periodo, sono stati numerosi i casi di aggressioni ad autisti degli autobus di linea di Asf ma anche al personale delle ferrovie.

This article has 2 commenti

  1. Basta ne abbiamo piene le scatole, in galera a casa propria-

  2. Come era bella la ns.Como! Mi si stringe il cuore vedere tanti elementi girare indisturbati come fossero loro i padroni. Nessuno interviene, nessuno fa niente e la ns. Città” muore. Forza Salvini siamo con te,non mollare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.