La Juventus, il Chievo, l’Inter, l’Atalanta, il Napoli e il Milan. E poi la Var e la Nazionale. Sono state queste le prime domande degli appassionati di calcio che ieri sera hanno chiamato in diretta ad Espansione Tv alla nuova trasmissione “Il barbiere”. In studio Furio Fedele e Stefania Cattaneo. Fin dall’inizio del programma le telefonate hanno iniziato ad arrivare numerose, con la scelta – premiata – di proporre un format interattivo con gli spettatori. Del resto il nome “Il barbiere” non è casuale: perché proprio dal parrucchiere ci si rilassa chiaccherando amabilmente dei più svariati argomenti. Furio Fedele è stato chiamato a rispondere ai più svariati argomenti sul calcio che conta. Si è detto «favorevole alla Var, anche se mi piacerebbe meno invasiva».

«La capolista Napoli? penso che ad un certo punto farà una scelta dolorosa – ha detto ancora Fedele – In Champions è vicino all’esclusione e penso che nell’Europa League arriverà a non schierare la prima squadra per puntare deciso sul campionato». Sull’Inter ha spiegato che «Spalletti è stato bravo a valorizzare gli uomini che gli sono stati messi a disposizione. Mauro Icardi? È un giocatore fondamentale, però l’Inter dipende troppo da lui. In ogni caso ritengo che possa vincere lo scudetto». Non poteva mancare un parere sul Milan e sulla panchina di Vincenzo Montella: «I rossoneri sono ancora convalescenti – ha affermato il giornalista – e ora devono dare continuità al successo contro il Sassuolo. Alla ripresa del campionato incontrerà il Napoli: in caso di sconfitta sarebbe un passo falso, ma non determinante per l’allenatore, visto che poi ci sarà un miniciclo di gare sulla carta favorevoli».

«La Juventus? La vedo ancora tra le prime quattro in Europa» ha aggiunto Fedele a proposito della formazione bianconera. Ogni settimana, va ricordato, la trasmissione ospita due tifosi che possono disquisire con Furio Fedele e Stefania Cattaneo. Chi desiderasse essere presente nel salone del barbiere in occasione delle prossime puntate può prenotarsi chiamando il centralino di Etv dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 17 al numero 031.330061.