Prove di collaborazione fra cordate. A tre giorni dalla chiusura dei termini – imposta dal sindaco Mario Landriscina – per il bando dedicato alle manifestazioni di interesse per il Calcio Como, imprenditori e personaggi potenzialmente interessati ad acquistare il club stanno valutando anche possibili sinergie. Gli ultimi rumors, riguardano, in particolare, il gruppo che ha l’ex presidente azzurro Enzo Angiuoni come riferimento. Una cordata che comprende l’imprenditore romano Roberto Renzi, ma non solo. Si parla anche di un immobiliarista italoamericano fortemente interessato ad investire nel calcio nel nostro Paese e che già avrebbe voluto acquistare una squadra di serie B o Lega Pro e che ora sarebbe stato convinto a credere nel progetto Como, in una città che l’imprenditore valuta di grandi potenzialità. I rumors, appunto, parlano di contatti sempre più fitti con quella che è stata definita la cordata legata al Calcio Como dell’ultima stagione prima dell’avvento di Akosua Puni Essien.

Stefano Verga, che con il suo marchio ha sponsorizzato la squadra di Fabio Gallo nel torneo di Lega Pro 2016-2017, si sarebbe interessato a una eventuale sinergia con il gruppo coordinato da Angiuoni. E non sarebbero mancate anche le chiamate di imprenditori che avrebbero in linea di massima dato la loro disponibilità a collaborare. Ora non rimane che attendere la prossima settimana quando le cordate o i singoli interessati dovranno formalizzare la loro proposta. La decisione del sindaco, Mario Landriscina, di avviare una procedura con evidenza pubblica obbliga a muoversi con prudenza e, soprattutto, a presentare documentazione completa: tutti si stanno muovendo con i piedi di piombo.

Como, l’ex presidente Gattei: «Ora servono dirigenti entusiasti e concreti»