Il Trofeo Villa d’Este ha anche la benedizione di… Villa d’Este. I vertici della Canottieri Lario, a partire dal presidente Leo Bernasconi, ieri hanno incontrato nell’albergo cernobbiese il direttore generale Danilo Zucchetti.
Nel corso della riunione è stata presentata la manifestazione di canottaggio che andrà in scena nel primo bacino del Lario il prossimo 30 settembre. Una gara che metterà a confronto i migliori atleti italiani e che vanta una lunga tradizione. Di fatto è la rievocazione di una gara remiera disputata sullo stesso tracciato fra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900.
Uno dei grandi eventi autunnali che caratterizzeranno Como e il suo territorio. Non è un caso che il sindaco Mario Landriscina e l’assessore allo Sport Marco Galli, sotto l’egida del Coni, si stiano muovendo per promuovere e valorizzare – con una presentazione comune e una serie di iniziative – tutti gli eventi. Il primo sarà, a fine agosto, il Challenger Atp di tennis. Seguiranno la Centomiglia di motonautica (16-17 settembre), il Trofeo Villa d’Este appunto, il Giro di Lombardia di ciclismo e gli Assoluti di scherma (weekend del 7 e 8 ottobre) e il Rally Aci Como-Etv (il 20 e 21 dello stesso mese).