Cantù all’ottavo posto alla pari con Varese e Sassari, semrpe in corsa per i playoff. E’ questo il responso dopo la ventiseiesima giornata di serie A di basket, che ha chiuso il “ciclo di ferro” dei brianzoli contro le migliori del campionato. I canturini, archiviata la sconfitta interna con Milano, nel rush finale sono attesi, nell’ordine, dalla trasferta di Pesaro, dallo scontro diretto casalingo con Reggio Emilia, dalla gara di Capo d’Orlando e dal match dell’ultima giornata al PalaDesio con Brindisi.

«Con tre o quattro vittorie si può riuscire ad andare ai playoff, ne mancano quattro alla fine, per cui possiamo provarci. L’errore più grande e più grave che non vorrei mai che la mia squadra facesse, è quello di sottovalutare le prossime avversarie – ha detto coach Marco Sodini in sala stampa alla fine della partita persa Milano –  Nelle ultime gare  affrontiamo tutte formazioni con una classifica peggiore della nostra: non dobbiamo pensare che questo sia facile. Il campionato italiano ha dimostrato più volte che nel finale di stagione chi deve vivere o morire tira fuori l’anima. Oltretutto ricordo che, nel girone di ritorno, ne abbiamo vinta soltanto una in trasferta. Dobbiamo provare a ripetere la prestazione di Bologna, dove abbiamo offerto una buona prestazione difensiva».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*