Cantù, nuovo colpo di scena nella vicenda Arosio-Zanfrini
Cronaca, Politica

Cantù, nuovo colpo di scena nella vicenda Arosio-Zanfrini

Il Tar sarebbe pronto a congelare il bando del Comune di Cantù per l’assegnazione dei servizi funebri, ovvero l’appalto che ha messo in discussione l’elezione del sindaco Edgardo Arosio perché il servizio era affidato all’impresa funebre del fratello e della cognata del primo cittadino.

La nuova gara doveva essere conclusa il 18 gennaio prossimo, prima dell’udienza del 25 gennaio, quando il Tar dovrebbe decidere sul ricorso presentato dall’impresa funebre Zanfrini contro la revoca dell’appalto. Il Tar avrebbe quindi pensato di congelare di fatto la gara almeno fino alla sentenza del 25 gennaio.

11 gennaio 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto