Mercoledì 22 marzo alle 18.30 il giornalista ed editorialista del “Corriere della Sera” Aldo Cazzullo sarà al Palace Hotel di Como per presentare il suo libro “Le donne erediteranno la terra” (Mondadori, 2016), una riflessione sull’universo femminile attraverso le figure del passato e del presente fino alle ultime generazioni, le adolescenti nate nel 2000.
L’incontro, durante il quale verranno letti alcuni brani del volume, si tiene nell’ambito delle presentazioni della quarta edizione del Premio internazionale di letteratura Città di Como. Ideato da Giorgio Albonico nel 2014, il Premio riconosce e valorizza gli autori meritevoli, promuove la scrittura, la letteratura e le opere prime e dà voce alle idee.
In questo suo ultimo libro, Aldo Cazzullo racconta come e perché il nostro sarà il secolo del sorpasso della donna sull’uomo.
A Berlino e a Londra governano due donne, una donna si è affacciata per la prima volta sulla soglia della Casa Bianca, in Italia c’è una sindaca nella capitale, la presidente della Camera è una donna, le direttrici delle principali carceri, l’astronauta più nota e la scienziata più importante.
Sono più dotate per affrontare l’epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte: sanno sacrificarsi, guardare lontano, prendersi cura.
Cazzullo scrive: “Voi donne siete meglio di noi. Non pensate che gli uomini non lo sappiano; lo sappiamo benissimo, e sono millenni che ci organizziamo per sottomettervi, spesso con il vostro aiuto. Ma quel tempo sta finendo. È finito. Comincia il tempo in cui le donne prenderanno il potere”.
L’incontro del 22 marzo sarà a ingresso libero.
Per informazioni:
Associazione Eleutheria – Segreteria organizzativa, tel. 031.241392 – 334.5482855; info@premiocittadicomo.it