Tommy Robredo, spagnolo già numero 5 al mondo, giocatore capace di battere in carriera da Stan Wawrinka a Roger Federer, da Richard Gasquet a Marin Cilic passando per Novak Djokovic, sarà la stella della 12esima edizione del Challenger Atp “Città di Como”. A meno di clamorose sorprese, il giocatore iberico – vincitore di 12 titoli Atp e cinque volte nei quarti di finale al Roland Garros – arriverà dunque sulla terra di Villa Olmo.
Si è chiusa la lista di iscrizioni al torneo lariano. All’interno nomi che hanno fatto la storia del tennis di questi ultimi anni e che promettono fin da ora grande spettacolo. Come è noto, il Challenger di Como – per collocazione nel calendario – dovrà fare i conti con le qualificazione alla prova dello slam degli Us Open. Sono ben 14 i giocatori iscritti sul Lario che tenteranno anche le quali in America, ma indipendentemente da come andranno in quel di New York il livello a Como sarà comunque alto. Il taglio attuale (ovvero il primo giocatore escluso dal tabellone principale) è al numero 190 al mondo: un dato che ha dell’incredibile. Oltre a Robredo, a Villa Olmo giocheranno con ogni probabilità (non sono iscritti da altre parti se non da noi) anche il polacco Jerzy Janowicz (ex 14° dell’Atp), il francese Paul-Henri Mathieu (già 12° delle classifiche iridate) e lo slovacco Martin Klizan (giunto fino alla 24esima piazza mondiale).
Al momento la testa di serie numero uno finirebbe però ad un italiano, Alessandro Giannessi (89° dell’Atp) e la numero 2 al finalista del 2016, Marco Cecchinato. Iscritto anche il vincitore dell’ultima edizione, il francese Kenny De Schepper. Giannessi, Cecchinato e De Schepper andranno però prima a New York e la loro presenza non può essere data per certa.
Tra i nomi nuovi del panorama tennistico internazionale che hanno iscritto il loro nome della entry list c’è poi il greco Stefanos Tsitsipas. Il canturino Andrea Arnaboldi ad oggi dovrebbe partire dal tabellone di qualificazione.
Ecco comunque le date del torneo: Master di prequalificazione il 24 e 25 agosto; tabellone di qualificazione il 26 e 27 agosto; tabellone finale dal 28 agosto al 3 settembre.
I vincitori
L’albo d’oro del Challenger: 2006 Simone Bolelli; 2007 Maximo Gonzalez; 2008 Diego Junqueira; 2009 Oleksandr Dolgopolov; 2010 Robin Haase; 2011 Pablo Carreno-Busta; 2012 Andreas Haider-Maurer; 2013 Pablo Carreno Busta; 2014 Viktor Troicki; 2015 Andrey Kuznetsov; 2017 Kenny De Schepper.

 

Grandi eventi, Como capitale dello sport