Barbara Minghetti

Primo giorno di “scuola”, oggi, per il consiglio del capoluogo che si insedia a Palazzo Cernezzi alle 21. Dopo il giuramento del sindaco, Mario Landriscina, l’assemblea sarà chiamata ad eleggere il suo presidente. La candidata del centrodestra è Anna Veronelli, attuale coordinatrice cittadina di Forza Italia. Per lei non dovrebbero esserci particolari problemi, soprattutto dopo che il sindaco ha accolto le richieste del gruppo forzista di chiamare in giunta due eletti. La prima schermaglia con l’opposizione potrebbe accendersi all’inizio della seduta, in sede di verifica dei poteri. Sembra che la maggioranza voglia infatti sollevare la questione della incompatibilità di Barbara Minghetti, entrata in consiglio con la lista civica di Maurizio Traglio.

Minghetti è tuttora presidente del consiglio di amministrazione di As.Li.Co., ente gestore del Teatro Sociale. Poiché As.Li.Co. gode di finanziamenti comunali, la presidenza della stessa potrebbe in effetti essere incompatibile con la carica di consigliere a Palazzo Cernezzi. Intanto tra venerdì e sabato gli uffici del municipio hanno completato le notifiche di avvenuta elezione per i 7 consiglieri comunali subentrati agli assessori chiamati in giunta dal sindaco. Assessori che, in ossequio a quanto stabilito dalla legge, nel momento in cui hanno accettato l’incarico hanno anche dovuto rinunciare al seggio conquistato alle elezioni di giugno.