«Può una guerra mondiale o locale essere l’occasione per unire i popoli e non solo un momento di distruzione e di pena? Può il meccanismo della difesa diventare anche occasione di progresso? Si cresce solo attraverso l’esperienza del dolore?». Sono le domande molto impegnative con cui l’Università Popolare di Como presenta il ciclo di conferenze “Guerra davvero mondiale”, dedicato al centenario del primo conflitto mondiale, che si terrà nella sede Auser di viale Cavallotti 7 a Como.
Si parte il 15 marzo con Giovanni Callegari che parlerà della Grande guerra e dei suoi segni nella memoria collettiva. Il 22 marzo Antonio Marino parlerà de “L’altra trincea – La Grande guerra e il fronte interno a Como”. Il 5 aprile Cesare Di Dato, generale di brigata, e Enrico Gaffuri, presidente dal 2011 della sezione Ana di Como, parleranno dell’impegno degli Alpini che si apprestano a celebrare il centenario della loro associazione. Inizio ore 15.30, ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.