Como, per ora niente soldi dall’Inghilterra. Ansia per l’affiliazione alla Figc
Sport

Como, per ora niente soldi dall’Inghilterra. Ansia per l’affiliazione alla Figc

«Siamo al lavoro per sistemare ogni cosa. Lo staff è sul pezzo e in continuo contatto con Londra». Gianluca Savoini,
portavoce del gruppo dirigenziale del Football Club Como, racconta così quella che appare oggettivamente una situazione ingarbugliata che riguarda la società lariana.
Ieri era infatti il giorno in cui Akosua Puni Essien avrebbe dovuto saldare gli stipendi dell’ultima stagione in base a  un accordo con la Federcalcio; un passo che avrebbe poi dovuto aprire le porte all’affiliazione del nuovo club, di fatto non ancora avvenuta.
Dall’Inghilterra, attraverso il suo portavoce, Akosua Puni Essien ha fatto sapere di essere pronta a fare «tutto ciò che c’è da fare in queste ore». Ma, al di là delle parole, nella sostanza i soldi nella giornata di ieri non sono arrivati e quindi il patto con la Figc non è stato rispettato. Da capire, dunque, come vada interpretato il termine «queste ore». In teoria – ma bisognerebbe essere l’impiegato della banca di Puni Essien per averne la certezza – il bonifico dall’Inghilterra all’Italia potrebbe anche essere partito. E in ogni caso servirebbe qualche giorno per vedere il passaggio dei soldi accreditato in Italia.
Se fosse così, sarebbe un po’ come era avvenuto in marzo, quando il rogito di acquisizione del club fu spostato per qualche giorno e si parlò di una questione «tecnica» legata al trasferimento del denaro dall’Inghilterra.
Ulteriore motivo di inquietudine. Per oggi, nel primo pomeriggio, era stata annunciata la disponibilità dell’amministratore delegato Ariella Casimiri ad incontrare la stampa per fare chiarezza sulla situazione. Poi, in serata, il dietrofront.
Meeting annullato «in attesa che arrivino i soldi, annunciati entro 48 ore», è stata la motivazione.
«Al pari di tifosi e giornalisti anche tutto lo staff attende che la proprietà adempia agli impegni», è stato il laconico
messaggio del portavoce della nuova società, Gianluca Savoini. E a tifosi, giornalisti e staff bisognerebbe anche aggiungere la Federcalcio, che già in queste settimane aveva fatto capire che le cose andavano sistemate, con una certa velocità. Come prenderà questo
rinvio?

13 Giugno 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto