Dall’Italia in Ticino per rubare nelle case, arrestati tre giovani a Pedrinate
Cronaca

Dall’Italia in Ticino per rubare nelle case, arrestati tre giovani a Pedrinate

Dall’Italia in Ticino per compiere razzie nelle abitazioni. Tre giovani, due dei quali minorenni, sono stati arrestati ieri a Chiasso dalla polizia cantonale e dalle guardie di confine elvetiche. Le manette sono scattate ai polsi di una 23enne cittadina croata, di una connazionale di 17 anni e di un italiano 17enne, tutti residenti in Italia. I tre giovani sono stati fermati dalle guardie di confine verso le 11.30 mentre, a bordo di un’auto con targhe italiane, cercavano di lasciare la Svizzera passando per il valico di Pedrinate, al confine con il comune di Colverde. Nella perquisizione della vettura gli agenti hanno trovato denaro contante. I successivi accertamenti e gli interrogatori effettuati dalla polizia cantonale hanno consentito di accertare che parte della refurtiva proveniva da un furto con scasso messo a segno, nella stessa mattinata, in un’abitazione di Lumino, comune ticinese a ridosso di Bellinzona. Dal lavoro degli inquirenti è pure emerso che vi sono concreti indizi che i tre giovani abbiano di recente effettuato altri furti in Ticino. Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di furto, danneggiamento, violazione di domicilio e infrazione alla Legge federale sugli stranieri. L’inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Antonio Perugini e dalla Magistratura dei minorenni.

10 marzo 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto