Domenica da dimenticare per il Como. La formazione lariana è stata infatti sconfitta per 2-0 allo stadio Sinigaglia dal Seregno. Gli ospiti hanno avuto la meglio grazie alla doppietta di Artaria, in rete al 31′ e al 35 del primo tempo, con gli azzurri che alla fine sono usciti dal campo fra i fischi del pubblico e con la constatazione che l’avversario (alla vigilia penultimo in graduatoria) non ha nemmeno fatto troppa fatica ad espugnare il campo del Como, al secondo stop consecutivo dopo quello di mercoledì in Coppa Italia a Carate Brianza.

“Ora dobbiamo rimboccarci le maniche – ha commentato mister Antonio Andreucci in conferenza stampa – e servono umiltà e rispetto verso questo campionato e gli avversari”.

Nel prossimo turno i lariani saranno impegnati sul campo del Borgosesia, reduce dal pari esterno (1-1) con la Pro Sesto; poi, il giorno 18, il turno infrasettimanale interno con il Chieri. In testa alla classifica vi sono Gozzano e Caronnese, a  19 punti. I lariani sono all’ottavo posto a quota 11 alla pari con Chieri e Inveruno.

I risultati della settima giornata: Arconatese-Caronnese 1-3, Bra-Casale 2-0, Como-Seregno 0-2, Derthona-Pavia 1-2, Folgore Caratese-Chieri 1-2, Gozzano-Inveruno 3-1, Olginatese-Borgaro 0-1, OltrepoVoghera-Varese 2-1, Pro Sesto-Borgosesia 1-1, Varesina-Castellazzo 2-0. La classifica: Gozzano e Caronnese 19, OltrepoVoghera 17, Borgosesia 14, Pro Sesto e Bra 13, Folgore Caratese 12, Chieri, Inveruno a Como 11, Pavia 9, Casale 8, Varese, Varesina e Borgato Torinese 7, Seregno e Arconatese 5, Olginatese 3, Castellazzo 2, Derthona 1