© Foto Antonio Nassa

Elezione di sindaci e consigli comunali in 18 Comuni lariani: i giochi sono fatti. Il primo dato, clamoroso, consegnato alle cronache riguarda l’affluenza alle urne a Como: ha votato soltanto il 49,12% degli elettori. Ha dunque vinto il partito dell’astensione. Più di un elettore su due non si è recato alle urne.
Complessivamente erano chiamati al voto 158.416 elettori, come sempre in maggioranza donne (82.111 contro 76.305 uomini). Sono 171, invece, i seggi:  74 di questi si trovano nella sola città di Como, altri 34 a Cantù.
Eleggono il loro sindaco per la prima volta il comune di Alta Valle Intelvi – nato dalla recente fusione di Lanzo Intelvi, Ramponio Verna e Pellio Intelvi – e il rinnovato comune di San Fermo della Battaglia, più grande nei suoi confini dopo aver incorporato Cavallasca.

Da quasi un’ora ha avuto inizio lo spoglio delle schede. I dati affluiranno dalle sezioni elettorali agli uffici dei Comuni e subito dopo in Prefettura.
Il primo dato di giornata è stato  quello dell’affluenza ai seggi alle ore 12. La percentuale a Como è stata del 17,96%, a Cantù del 15,44%, ad Erba del 21,93%. Tra le località dove si vota nel comasco l’afflusso più basso è stato  a Rodero (11,92%), il più alto a Brienno (31,35%). A livello nazionale la percentuale è stata del 19,35%, in Lombardia del 18,97%, in provincia del 18,27%.

Aggiornamento delle ore 19. Percentuale ancora piuttosto bassa in città, dove l’affluenza è stata  del 36,69%. A Cantù 36,6%, mentre a Erba si registrano oltre 10 punti in più, con il 47,02%. Il 50% è stato superato ad Alta Valle Intelvi (56,46%), Barni (50,99%), Blessagno (51,17%), Brienno (63,03%), Campione d’Italia (53,04%) e Gera Lario (54,65%), Campione è uno dei tre comuni dove è in corsa un solo candidato a sindaco e in cui, quindi, serve superare il 50% per formalizzare l’elezione. E’ quindi già ufficiale la nomina di Roberto Salmoiraghi, che torna ad essere il primo cittadino dell’enclave. Tutto da vedere invece a San Bartolomeo (40,41% alle 19) e soprattutto a Rodero (soltanto 23,23%, sempre alle 19).  A livello provinciale la percentuale dei votanti è stata 38,89%; in Lombardia 41,18%; in Italia 42,91%.

Aggiornamento delle ore 23 (dato definitivo). La percentuale di voto nella città di Como si è attestata a un clamoroso 49,12% (-11%). Poco di più a Cantù (50,38%), decisamente meglio a Erba (61,21%).

Elezioni a Como, Cantù ed Erba. Mantovani, Molteni e Rivolta i candidati con più preferenze