Code sulla statale Regina domenica scorsa: la Polizia stradale nella zona del semaforo di Argegno

Code sulla statale Regina domenica scorsa: la Polizia stradale nella zona del semaforo di Argegno

L’ultimo fine settimana è stato l’ennesimo tour de force per la viabilità sulla statale Regina, la strada che corre lungo la sponda occidentale del lago di Como. Il notevole afflusso di turisti grazie al bel tempo e la strozzatura del senso unico alternato di Argegno hanno letteralmente mandato in tilt la viabilità. Si sono così formate domenica sera lunghe code, in parte fisiologiche su un’infrastruttura certo non pensata per il traffico intenso, in parte aggravate dal nodo del cantiere, che andavano da Lenno fino oltre ad Argegno, sfiorando nelle ore peggiori i dieci chilometri.
«La giornata è stata critica – conferma Roberto De Angeli, sindaco di Argegno – il clima estivo ha portato sul lago molti turisti, anche da Como e da Milano. La mattina abbiamo registrato code ma la situazione era sotto controllo, mentre all’ora del rientro serale la viabilità è andata in tilt. Anche il semaforo del cantiere non riusciva più a gestire il traffico, così è intervenuta una pattuglia della stradale». Per fortuna il cantiere per il ripristino della parete dopo la frana di Argegno dovrebbe essere chiuso a giorni, per mettere in sicurezza il traffico del prossimo fine settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.