La copertina del libro

La copertina del libro

Emiliano Bezzon, fino a novembre comandante della polizia locale di Varese (ora è a Torino) ha scritto un romanzo ambientato in Valsolda, Il manoscritto scomparso di Siddharta edito da Robin (pagine 224, 14 euro). Si tratta della prima indagine di Giorgia del Rio e Doriana Messina. I personaggi che mette in scena – compreso il grande scrittore tedesco premio Nobel Hermann Hesse – «rimarranno a lungo impressi nella memoria del lettore», promette l’editore Robin. Giorgia del Rio, affascinante psicologa di coppia milanese di mezza età, si reinventa come investigatrice privata sulla pista di mariti infedeli.
Il nuovo mestiere la porta a lunghi appostamenti vicino a Lugano, all’uscita dei postriboli legali svizzeri frequentati soprattutto da italiani in cerca di facili avventure. Per risolvere il caso dovrà collaborare con il comandante della stazione dei carabinieri di Porlezza Gianfranco Maiani e la bellissima e giovanissima capitano Doriana Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*