altStagioni. Con ospiti internazionali, è sempre più ricco il cartellone del festival “Arte e musica sul Lario” del circolo Bellini di Moltrasio

Star della musica classica sul Lago di Como grazie alla edizione 2014 del festival “Arte & Musica sul Lario”, organizzato dal circolo “Bellini” di Moltrasio con la direzione di Armando Calvia.

L’associazione, fondata nel 1978, ha organizzato numerosi eventi musicali nella città di Como, oltre che nei paesi del primo bacino del lago e del Canton Ticino (al CineTeatro di Chiasso e al Casinò di Campione d’Italia). La rassegna classica si è imposta all’attenzione di un pubblico sempre più vasto, perché si è sempre contraddistinta mediante progetti ed iniziative musicali di alta qualità. Gli artisti presenti nelle rassegne di “Arte & Musica sul Lario” degli ultimi anni sono gli stessi che si esibiscono per i più importanti teatri e festival del mondo. Il Lario insomma come Salisburgo, Vienna, Lucerna, Londra e New York. 

Il grande concerto inaugurale sarà sabato 3 maggio alle 21 nella Sala Impero del grand hotel Villa d’Este di Cernobbio con la pianista cinese di fama internazionale Yuja Wang (foto), applaudita nel 2012 grazie ad Armando Calvia al CineTeatro di Chiasso. Appuntamento da non perdere, quindi, per tutti gli appassionati di musica classica che, questa volta, ha il volto fresco e le dita d’acciaio e di cristallo di questo talento cinese del pianoforte acclamato, ormai un decennio fa, come enfant prodige. Ventisei anni, la pianista cinese è famosa – oltre che per l’innegabile bellezza il che non guasta a livello di marketing come è ormai uso anche nella classica – soprattutto per il suo stile, al tempo stesso spontaneo e preciso. L’artista si è già esibita con le più prestigiose orchestre, tra cui la Royal Philharmonic di Londra, le orchestre di Boston e Chicago, del Festival di Lucerna, del Teatro alla Scala, con la Mahler Chamber Orchestra e la Filarmonica di Los Angeles, sotto la guida di importanti direttori quali Claudio Abbado, Lorin Maazel, Sir Neville Marriner, Yuri Temirkanov, Charles Dutoit, Kurt Masur e Antonio Pappano. Nel 2010 le è stato conferito il prestigioso Avery Fisher Career Grant. A Villa d’Este proporrà di Prokofiev la Sonata 3 in La min. Op. 28, di Chopin la Sonata N° 3 in Sol min. Op. 58, Notturno in Do min Op. 48 e la Ballata N° 3 in Lab magg. Op. 47, di Kapustin le Variazioni per pianoforte Op. 41 e di Stravinsky i Tre movimenti da Petrushka. Un altro astro della classica di origine cinese sarà Chen Guang che si esibirà per il festival del circolo Bellini venerdì 18 luglio, alle 21, a Moltrasio, nell’Auditorium del Grand Hotel Imperiale.
Da segnare in agenda nel fitto calendario del festival – che poi proseguirà fino a estate inoltrata – l’appuntamento di giovedì 22 maggio alle 20.30 al CineTeatro di Chiasso con il “Gala della Lirica” con l’Orchestra della Svizzera Italiana diretta da Roberto Rizzi Brignoli, con la partecipazione del mezzosoprano Luciana D’Intino. Mercoledì 28 maggio alle 22 ritorno a Villa d’Este con l’Orchestra “Vivaldi” e con la tromba di Francesco Tamiati diretti da Lorenzo Passerini (tra i brani il celebre Adagio per archi di Samuel Barber).
Tutti i concerti saranno ad entrata gratuita per gli associati al “Bellini”. Info ai numeri telefonici 334.731.23.52 e 031.29.00.64.