Pusiano ha ospitato il Festival dei Giovani

Il “Festival dei Giovani” di canottaggio, cdisputato negli scorsi giorni sul Lago di Pusiano, ha fatto da apripista a una serie di grandi eventi sportivi che andranno avanti fino ad autunno inoltrato. Manifestazioni che renderanno Como e il suo territorio come riferimento per lo sport nazionale e internazionale.
Il Festival dei Giovani è il più importante evento agonistico nazionale giovanile di canottaggio.
Al centro remiero di Eupilio sono stati in gara oltre 1.500 atleti Under 14. Di fatto il primo test probante per la struttura sulle rive del Lago di Pusiano, che con questa gara si propone autorevolmente ad ospitare manifestazioni di livello nazionale ed internazionale.
A fine agosto, sui campi di tennis in terra rossa di Villa Olmo, sarà la volta del Challenger Atp Città di Como, che scatterà il giorno 26 (con le qualificazioni) per poi mettere in campo il tabellone principale dal 28 agosto. La finale è in calendario domenica 3 settembre. In palio il titolo che nel 2016 andò al francese Kenny De Schepper, già numero 62 al mondo.

Una Centomiglia del Lario del passato

A metà settembre (fine settimana del 16 e 17) sarà protagonista la motonautica, con la Centomiglia del Lario, manifestazione organizzata dallo Yacht Club Como. Da tempo non ci limita più alla tradizionale corsa della domenica, la “Centomiglia” appunto; l’appuntamento è una vera e propria kermesse della motonautica, con una serie di gare.
E per quest’anno ci saranno ben due prove internazionali legate a questa manifestazione, il Mondiale Endurance e l’Europeo Offshore 5000. «Il Lago di ha grande appeal – commenta Achille Sauchelli, dello Yacht Club – ed è per questo che le Federazioni tengono ad assegnare titoli alle prove che vengono disputate sul Lario».
Dopo due settimane, sabato 30 settembre, riflettori di nuovo puntati sul Primo Bacino del lago, con la Canottieri Lario che organizza il Trofeo Villa d’Este. Una sfida di canottaggio storica – le prime edizioni furono alla fine dell’800 – che verrà disputata sul tradizionale percorso tra la diga foranea e l’albergo cernobbiese.

Nibali vince il “Lombardia”  2015 (Ansa/Rcs)

Il weekend successivo saranno addirittura due gli eventi di rilievo. Sabato 7 ottobre sarà il gran giorno del Giro di Lombardia, la “classica” di ciclismo che prenderà il via da Bergamo e si concluderà in piazza Cavour. Il finale sarà caratterizzato dai passaggi su Ghisallo, Muro di Sormano, Civiglio e San Fermo della Battaglia prima della discesa finale su Como e lo spettacolare arrivo nel salotto della città.
Lo stesso fine settimana a Erba, con organizzazione della Comense Scherma, si disputa la gara di qualificazione ai campionati italiani della specialità spada, con la presenza dei migliori atleti del nostro Paese che vantano nel loro curriculum titoli mondiali e medaglie olimpiche.

Un passaggio in Valle Intelvi del Rally Aci Como

Gran finale con l’automobilismo: il Rally Aci Como-Etv, corsa che chiuderà ancora una volta il Campionato italiano Wrc, si svolgerà venerdì 20 e sabato 21 ottobre. In questo 2017 è stata tra l’altro aggiunta una sezione speciale per le auto storiche.
Massimo Moscardi