«Il pari del Gozzano? Non mi interessa. Guardiamo a casa nostra». Mister Antonio Andreucci al termine di Casale-Como, persa dagli azzurri per 1-0, ha risposto così a chi gli chiedeva se poteva trovare un motivo di consolazione nel mezzo passo falso della capolista, che non è andata oltre l’1-1 interno con l’Olginatese. Il Gozzano continua a comandare, ma ora con due lunghezze di vantaggio sui lariani (65 contro 63). Per tutti, dunque, è già tempo di guardare al prossimo turno, con il Como che torna allo stadio Sinigaglia per la gara con il Borgaro Nobis, mentre la prima della classe è attesa dalla gara esterna con il Bra. Da non sottovalutare, poi, la Caronnese, che si è rifatta sotto ed è a -3 dagli azzurri: i varesini affronteranno invece sul terreno amico il Borgosesia.
Per la gara con il Borgaro, saranno prima di tutto da valutare le condizioni di Federico Gentile. Il centrocampista romano, uno degli uomini di riferimento della squadra di mister Andreucci, è infatti uscito nel primo tempo per un problema a un polpaccio. Dallo staff tecnico azzurro emerge comunque ottimismo: il malanno non dovrebbe essere grave. Non sono nemmeno attesi provvedimenti del giudice sportivo.
Sugli spalti ci sarà anche il presidente Massimo Nicastro, che è appena tornato dagli Stati Uniti e rimarrà in Italia fino al termine del campionato per seguire la squadra in questo appassionante rush finale. Già domenica scorsa il numero uno del club lariano era in tribuna allo stadio di Casale Monferrato a fianco del socio Roberto Felleca e del vicepresidente Stefano Verga.
M.Mos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.