Il Como in vendita su eBay. Un pezzo di storia all’asta

La curiosità – Gadget di ogni tipo e memorabilia disponibili sul famoso sito di aste online
Costi accessibili per gli appassionati in cerca di un ricordo
Maglie originali, a prezzi piuttosto alti, giornali del passato, fotografie, poster, qualche gagliardetto, biglietti d’ingresso, molte figurine – comprese alcune rarità – cartoline con lo stadio Sinigaglia, francobolli, qualche souvenir dei tifosi. Senza dimenticare libri storici, adesivi e distintivi. Ma l’oggetto più curioso è forse un logo degli anni ’30 da applicare alla targa della vettura.
Un bel po’ di storia del Calcio Como passa anche dal sito eBay, quello delle aste on-line
dove si può trovare di tutto.
Ed è curioso dare un’occhiata alla merce in vendita che riguardano la società lariana, che non è poca e riguarda quasi esclusivamente il passato e, per fortuna, tanto momenti gloriosi degli azzurri.
Come detto, l’oggetto che suscita più curiosità è un gadget da auto con il simbolo del Como che il venditore – di Torino – attribuisce agli anni ’30-’40, da attaccare al bullone della targa. Nel tardo pomeriggio di ieri la sua quotazione di vendita era a 36,99 euro.
Sono ancora a una quotazione bassa (1,40 euro) i francobolli che celebrano lo scudetto del 1988 del Milan (vinto proprio allo stadio Sinigaglia) e dell’Inter nel 1989. La particolarità è che il Como, in quegli anni, giocava in serie A e c’è quindi l’appendice con il logo della squadra lariana, che all’epoca era il famoso airone.
Sul fronte delle maglie, si trovano un po’ di casacche originali degli anni ’80 e della stagione 1989-1990 in serie B. Il prezzo è piuttosto alto, visto che sono valutate 400 euro: ce ne è una arancione da portiere marchiata “Fantic Motor”, oltre a quelle “Mita” di Stefano Borgonovo e Dan Corneliusson. Per alcune maglie c’è una annotazione curiosa del venditore: “sono originali da spogliatoio e sono state regalate dall’arbitro R.R.”.
Molti i giornali con articoli che riguardano il Como. Particolarmente gettonato lo “Sport illustrato” degli anni ’50, quando gli azzurri erano in serie A. E il costo è piuttosto abbordabile, visto che la media è sempre attorno ai 10 euro. Qualcuno potrebbe portare il numero 47 del 1950, con in copertina la celebrazione della vittoria per 1-0 del Como sulla Juventus. Ma ci sono anche copie di “Tuttosport”, sempre degli anni ’50, che in prima pagina celebrano successi dei lariani in serie A. E poi, in tempi più recenti, ci sono copie di riviste come “Intrepido”, “Monello”, “Guerin Sportivo”, “Corriere dei Piccoli” con articoli e foto dedicati al Como. Il prezzo rimane sempre attorno ai 10 euro ma, per esempio, un articolo sull’argentino Claudio Borghi, “bidone” della stagione 1987- 1988, può essere portato a casa a 1,55 euro. I poster, invece, risalgono generalmente al periodo della serie A negli anni ’80 e sono abbordabili: dai 3,5 ai 10 euro. È invece salito a 11,9 euro un “Calcio illustrato” in cui si celebrano i quaranta’anni del Como.
E i prezzi sono generalmente bassi per le singole foto e anche per le figurine. Molte sono singole, la maggior parte degli anni ’80 (si parla di 1-2 euro) e della serie A nel 1975-1976, ma ce ne sono di più datate: la figurina Vav della stagione 1961-1962, con l’interno Ponzoni e l’ala Ghersetic, è a quota 5,49. Solo 7 euro è la quotazione per le Bea del torneo 1949-1950, con i ritratti di Stua, Maronati, Cardani, Chawko e Meroni (Benito, non il più famoso Luigi).
Valore alto per due libri: il “Grande salto” del fotografo Alberto Diotti, è a 58,5, mentre la pubblicazione ufficiale della società dell’80°, curata dal compianto Franco Usuelli, è a 49,99.
Le cartoline ritraggono principalmente lo stadio Sinigaglia, con panorami dall’alto che consentono di vedere una città completamente cambiata. Tra le altre, ci sono immagini degli anni ’30 e ’50, con quotazioni da 1 a 10 euro.
Una foto della squadra del 1950 in borghese è salita a 19,99, una con autografo di Cesare Cattaneo a 5,5, una con un duello Borghi-Scifo in un Como-Inter del torneo 1987-1988 è a 9,99 mentre la telefoto di una parata di Vecchi su una conclusione di Caso è a 5 euro.
Le tessere di abbinamento di pochi anni fa sono attorno ai 5 euro, mentre i gagliardetti, più o meno vecchi, vanno dai 7 ai 14. Un distintivo di qualche decennio fa – messo in vendita da un croato – vale per ora 3,5 euro, mentre i biglietti usati (tra cui uno dell’epica sfida tra Como e Livorno del campionato 2000- 2001 o un Cesena-Como del 1982) sono quotati attorno ai 5 euro.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Una maglia di portiere del 1981, quotata 400 euro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.