In arrivo ispezioni su 1.600 impianti di riscaldamento del capoluogo
Cronaca

In arrivo ispezioni su 1.600 impianti di riscaldamento del capoluogo

Sono 1.600 gli impianti di riscaldamento nel mirino di Palazzo Cernezzi. Il settore Tutela dell’ambiente del Comune di Como sta infatti per avviare una raffica di ispezioni delle caldaie sul territorio cittadino, verifiche che proseguiranno fino al mese di luglio.

“Saranno effettuate circa 1.600 ispezioni tra abitazioni private e attività economiche – precisa in un comunicato l’amministrazione cittadina – Il Comune a breve inizierà a inviare le prime lettere di avviso ai responsabili degli impianti che hanno l’obbligo di consentire la verifica in quanto “pubblico servizio”. Nella lettera si troverà indicato il nominativo dell’ispettore incaricato e un recapito telefonico per la gestione dell’appuntamento”.

L’ispezione consisterà nella consultazione dei documenti relativi all’impianto e al soggetto responsabile dell’impianto stesso, nella verifica visiva della caldaia, nell’analisi della combustione (dove prevista). Al termine dei controlli verrà compilato un rapporto d’ispezione. Nel caso fossero rilevate irregolarità o malfunzionamenti, il responsabile dell’impianto sarà tenuto a effettuare gli interventi di adeguamento indicati.

“È importante ricordare che l’ispettore si presenterà, al momento della verifica, munito di un tesserino di riconoscimento rilasciato dal Comune – sottolinea Palazzo Cernezzi – Si raccomanda di non far entrare nessuno se prima non è stata ricevuta la lettera informativa che riporta il logo del Comune ed è a firma del dirigente del settore Tutela dell’ambiente. L’ispezione è gratuita e all’ispettore non è dovuto alcun compenso, dunque è bene diffidare da chiunque chieda dei soldi”.

12 marzo 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto