Incidente “aggiustato”: quattro condanne
Cronaca

Incidente “aggiustato”: quattro condanne

Quattro condanne, accogliendo la tesi della Procura di Como formulata dal pubblico ministero Massimo Astori. È la decisione del collegio di Como in merito alla vicenda dell’incidente automobilistico che sarebbe stato “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria di polizia coinvolto nell’impatto. Schianto che avvenne a Brunate, in via Como, il 9 novembre 2012 quando il figlio del medico della Questura Angela Napolitano, mentre scendeva in sella a una bicicletta con altri due amici, andò a sbattere contro una Opel Corsa condotta da un sessantenne del paese.
Secondo la tesi della Procura di Como, la dinamica e la ricostruzione dell’incidente furono ribaltate a vantaggio del ragazzo ciclista e in danno dell’automobilista.
Vicenda che finì con l’essere assorbita dalle indagini che anni fa decapitarono i vertici della polizia stradale di Como. Ad essere iscritti sul registro degli indagati furono i nomi non solo della Napolitano, ma anche del vice comandante della Stradale Gian Piero Pisani, del marito della dottoressa e pure di un assistente capo sempre della stradale. Le accuse formulate dal pm Massimo Astori sono state quelle di falso e di calunnia.
Ieri sono arrivate le condanne a 2 anni e 8 mesi per Pisani, 3 anni e 4 mesi per la Napolitano, 2 anni per il marito del medico della Questura e 2 anni e 6 mesi per l’agente. Le motivazioni della decisione sono attese tra due settimane. Solo allora si potrà sapere cosa ha spinto i giudici ad accogliere quelle che erano state le richieste dell’accusa. Gli imputati infatti si sono sempre dichiarati innocenti.
«Questo non è il momento di parlare – dice al riguardo il legale di Pisani, Davide Bartulli, dopo la lettura della sentenza avvenuta ieri pomeriggio – Prendiamo atto di quanto è stato deciso e valuteremo il contenuto delle motivazioni. Posso già dire tuttavia che impugneremo la sentenza».
M.Pv.

30 novembre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto