La gara di domani sul campo del Santa Lucia Roma, non segna soltanto l’inizio del girone di ritorno del campionato di serie A di basket paralimpico, ma anche il via di un 2018 all’insegna di importanti ambizioni, in Italia e in Europa.
Per l’UnipolSai Briantea84, infatti, al di là degli obiettivi tricolori, c’è la Coppa dei Campioni. Lo scorso anno i canturini persero in finale. L’obiettivo, ora, è alzare finalmente il più importante trofeo continentale.
E proprio la società Briantea dal 9 all’11 marzo al palasport di Seveso ospiterà il quarti di finale di Champions League al palasport di Seveso, abituale sede delle gare interne del club comasco.
In serie A la UnipolSai si è laureata campione d’inverno. Al termine dell’andata ha chiuso con due punti di vantaggio sul Santo Stefano Sport.
Il suo 2018 agonistico inizia dunque con la trasferta in casa del Santa Lucia Roma, domani alle 17. Gli uomini di coach Marco Bergna, hanno messo a segno il sorpasso sul Santo Stefano nello scontro diretto dell’ultima giornata. Alle spalle inseguono appunto i marchigiani (12 punti), Roma a quota 10 e Deco Amicacci Giulianova (8).
Un match nella capitale che si preannuncia delicato, mentre Santo Stefano Sport e Deco Amicacci Giulianova sono impegnate, rispettivamente, contro i fanalini di coda Polisportiva Nordest Castelvecchio e Sbs Montello».
«Torniamo in campo dopo quasi un mese di stop del campionato – spiega il coach della UnipolSai Marco Bergna – Quello che serve è recuperare immediatamente il ritmo partita».
«Domani incontriamo un Santa Lucia Roma in grande forma, mi aspetto una partita combattuta – afferma ancora l’allenatore – Noi siamo pronti a iniziare da dove ci siamo fermati: da qui in avanti ci aspettano mesi carichi di appuntamenti importanti, non c’è cosa migliore che iniziare con un test probante».
Domenica, invece, prende il via il campionato della Briantea giovanile, campione d’Italia in carica. A Seveso alle 14.30 saranno ospiti i Delfini di Montecchio Maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*