La Lega punta decisa a Regione e Governo
Cronaca, Elezioni 2018, Politica

La Lega punta decisa a Regione e Governo

Presentazione lista candidati lega nord elezioni regionali e politiche Presentazione lista candidati lega nord elezioni regionali e politiche

L’obiettivo è chiaro. La Lega esce chiaramente allo scoperto e punta diritta all’obiettivo che è triplice.
Vincere alle regionali, superare il 20 % in provincia di Como e, a livello nazionale, andare al governo con Matteo Salvini premier senza “inciuci” elettorali di alcun tipo.
L’armata padana si è presentata ieri mattina all’Hotel Palace di Como. In prima linea amministratori locali, appartenenti alla Lega da oltre 25anni e figure che hanno già svolto il ruolo di parlamentare. Senza dimenticare i giovani.
Partendo dalle regionali ecco i 6 nomi dei candidati in corsa per la Regione Lombardia a sostegno di Attilio Fontana presidente: il capolista Fabrizio Turba, segretario provinciale della Lega e da anni sindaco di Canzo. Con lui anche la docente Gigliola Spelzini, Giovanni Rusconi, Antonella Colzani canturina, nella Lega dal 1992, Ferruccio Rigola (sindaco di Schignano) e Linda Dui, 25 anni, la più giovane del gruppo.

Sul fronte nazionale la Lega punta su nomi consolidati e di larga esperienza. Si parte innanzitutto con Erica Rivolta per il Senato. «Faccio parte della Lega dal 1990 – dice la Rivolta – Abbiamo l’opportunità di piazzare diversi nostri uomini a Roma e non dobbiamo assolutamente perderla. Compito arduo di questa campagna elettorale sprint è riuscire a recuperare gli sfiduciati. Noi siamo persone normali che vogliono fare cose normali». Ha le idee chiare anche Nicola Molteni, candidato alla Camera nel collegio di Cantù. «Tra i tanti temi due sono prioritari: occuparsi dei problemi dei 25mila frontalieri comaschi e creare una zona economica speciale con meno burocrazia per le nostre imprese». A Montecitorio punta anche Eugenio Zoffili (capolista collegio Como, Sondrio, Lecco e Bergamo). «Mio primo impegno se dovessi essere eletto è quello di chiedere al ministro dell’interno più forze dell’ordine sul tutto il nostro territorio».
Infine, sempre alla Camera, il vicesindaco di Como, Alessandra Locatelli. «È una sfida emozionante. Se dovessi essere eletta non lascerò l’incarico a Como. In questi mesi di esperienza amministrativa ho visto come spesso non ci sia una raccordo sensato tra territorio e governo».

8 febbraio 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto