Una visita di controllo dall’otorino è diventata un’odissea per un paziente comasco di 43 anni che, dopo un primo appuntamento dal medico il 23 marzo scorso, ieri mattina è stato respinto dallo specialista di Ponte Lambro che avrebbe dovuto effettuare un controllo, regolarmente prenotato. Il paziente era stato visitato al Sant’Anna per un problema all’orecchio. Dopo una cura di 5 giorni, gli è stato prescritto un controllo urgente.

«A San Fermo non c’erano posti liberi e mi hanno quindi inviato alla struttura di Ponte Lambro», spiega. Il poliambulatorio erbese fa comunque capo all’Asst Lariana. Ieri mattina però, quando si è presentato all’appuntamento, il 43enne non è stato visitato. «Avevo già pagato il ticket e sono entrato nello studio – dice – Il medico però mi ha detto che avrei dovuto tornare al Sant’Anna, dove avevo effettuato il primo controllo e non ha effettuato la visita che avevo prenotato».

Il paziente non ha potuto fare altro che tornare al Sant’Anna, spiegare l’accaduto e chiedere un nuovo appuntamento, fissatogli per il 18 aprile nonostante l’urgenza. «Ci scusiamo per il disagio – dicono dall’Asst Lariana – Il rifiuto del medico è una cosa che non dovrebbe accadere e abbiamo già allertato i responsabili per verificare cosa sia successo. Vista l’urgenza, il paziente può comunque rivolgersi al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna per essere indirizzato all’ambulatorio dell’otorino, sempre disponibile Segnalato un nuovo caso di sospetta malasanità per le emergenze».