© | . .

© | . .

Marco Besana, artista marianese, predilige la fotografia concettuale, quella architettonica e i ritratti, lavorando sia in bianco e nero che col colore più saturo e sperimentale. Nella sua nuova personale “Fotosintesi urbane” che oggi qui presentiamo in anteprima, proporrà una sintesi del suo percorso. In cui fa “fiorire” come si nota anche i monumenti del Razionalismo lariano come la “torre Faro” di Antonio Sant’Elia diventata grazie a Giuseppe Terragni il Monumento ai Caduti sul lungolago di Como.
La mostra di Besana, con testo critico di Lorenzo Morandotti, si tiene nelle belle sale al piano terra di

© | . .

© | . .

© | . .

Villa Sormani in via Palestro 2 a Mariano Comense  fino al 16 luglio (orari: giovedì-domenica ore 17-21). L’esposizione consta di sei progetti fotografici (cinque di ambito architettonico, più uno sociale d’ispirazione autobiografica) ed è una riflessione sull’urbanizzazione del mondo contemporaneo. Il traguardo è la serie “Clorofille”, in cui meravigliosi fiori si intrecciano a famose architetture intessendo un filo verde che evidenzia l’esigenza umana di sentirsi parte della natura: l’architettura ha senso solo se assolve a questa funzione.