Arriva un altro 5 stelle sul Lago di Como, in una delle sue zone più belle del Lario, Menaggio.
Si tratta in realtà di un ampliamento di una storica struttura ricettiva, il Grand Hotel Victoria, che si allarga realizzando una Spa in spazi adiacenti, dove fino a pochi mesi fa aveva sede l’Istituto “Suor Celestina Ferrari”, residenza delle suore della Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo De’ Paoli. Le notizia, da tempo nota nel centro rivierasco, è stata confermata ieri dal vicesindaco Alberto Bobba, che ha la delega ai Lavori pubblici e all’Urbanistica.
«Non possiamo che essere entusiasti della prospettiva che si apra a Menaggio una struttura ancora più di lusso – spiega ancora Bobba – Anzi, il nostro intento è che non sia l’unica».
Ovvero? «Ci sono trattative per realizzare un grande albergo anche alla Sapienza, che un tempo era una struttura ricettiva», prosegue il vicesindaco.
«Nel contempo – aggiunge Bobba – stiamo cercando di migliorare la rete dei servizi. Servono convenzioni, ho parlato con la Navigazione per ampliare le corse notturne e i collegamenti con Bellagio e Varenna in un distretto turistico unico al mondo».
Per quanto riguarda il nuovo Grand Hotel Victoria, il progetto prevede l’abbattimento dell’attuale residenza per religiose, un tempo vero e proprio convento e in seguito centro di accoglienza per giovani disagiati. Verrà aumentata la cubatura e saranno realizzati una serie di servizi di altissimo livello per una Spa con pochi eguali.
«La crescita della volumetria verrà compensata con altre opere», assicura il vicesindaco.
Il progetto verrà presentato a breve. Per questa stagione il Grand Hotel Victoria proseguirà con l’attività di quattro stelle come in passato.
Dopo la “promozione” il Victoria porterà a sette le strutture extralusso della provincia di Como. Le altre dimore sono Villa D’Este a Cernobbio, il Grand Hotel Villa Serbelloni a Bellagio, il Grand Hotel Castadiva a Blevio e il Grand Hotel Tremezzo, tutti classificati 5 stelle lusso, il Melia Campione a Campione d’Italia, 5 stelle, oltre al nuovissimo Hotel Il Sereno di Torno, inaugurato la scorsa estate con “gemellato” resort Villa Pliniana, sempre a Torno, anche se entrambi non ancora classificati nel portale lakecomo.it promosso dalle Province di Como e di Lecco. Si tratta di un buon numero di strutture extralusso, ma non straordinario, se si pensa che in tutta Italia, secondo Federalberghi sono presenti ben 442 hotel 5 stelle per l’1% degli alberghi nazionali.
Paolo Annoni