Carabinieri davanti all'ospedale di Saronno

© | Carabinieri davanti all’ospedale di Saronno

Il perito nominato dal gup di Busto Arsizio ha ritenuto capaci di intendere e di volere l’infermiera comasca Laura Taroni e il medico Leonardo Cazzaniga. La Taroni è accusata degli omicidi del marito Massimo Guerra, della mamma Maria Rita Clerici e del suocero Luciano Guerra. Cazzaniga è accusato anche delle morti sospette avvenute all’ospedale di Saronno, che il camice bianco avrebbe causato con un mix letale di farmaci somministrato ai pazienti. Il perito ha ritenuto entrambi capaci di intendere e di volere al momento del fatto e ha rilevato una “personalità narcisista” del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*