Carabinieri in azione all'alba

Carabinieri in azione all’alba

 

Ha più volte picchiato la madre (cinque gli episodi contestati) per ottenere da lei dei soldi. Il figlio, un 23enne di Mozzate, è stato arrestato ieri mattina in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice delle indagini preliminari di Como.

Provvedimento eseguito dai carabinieri della stazione di Mozzate che più volte erano dovuti intervenire per evitare che la situazione degenerasse. Un primo provvedimento dell’autorità giudiziaria era già stato emesso in ottobre, con il divieto al figlio di avvicinare la madre. Imposizione che tuttavia era stata costantemente violata, tanto da richiedere la misura dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le accuse nei confronti del 23enne parlano di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali aggravate, estorsione e rapina.

Gli episodi di violenza, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbero iniziati nel mese di marzo del 2017. Nelle prossime ore il giovane sarà sentito dal giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*