Si è svolta stamattina una visita del regista e dell’attrice Nastassja Kinski alla mostra Com’è viva la città  ospitata a Villa Olmo a Como. Le due star internazionali sono nel capoluogo lariano per la partecipazione a Lake Como Film Festival, con cui l’organizzazione della mostra ha stretto una collaborazione.

In una visita privata che si è svolta stamane, Bechis  aveva un aereo ad attenderlo nel primissimo pomeriggio, i due artisti sono stati condotti in una visita guidata attraversando tutti gli aspetti della città rappresentati in mostra. Rimasti affascinati dall’allestimento e da molti quadri, tra cui Mario Merz, Mario Radice, Bechis e Kinski si sono fatti piacevolmente coinvolgere dalle opere su specchio di Michelangelo Pistoletto.

Bechis e Kinski sono letteralmente entrati nelle opere rappresentative, così come intenzione di Pistoretto. Grande suggestione anche nel teatrino della villa e, ovviamente, davanti alle opere di Andy Warhol e Roy Lichtenstein.

«Adoro l’arte contemporanea – ha detto la splendida Natassja Kinski – Warhol è un punto fermo per me e mi sono divertita a giocare con gli specchi. E’ una mostra bellissima, da vedere. Collocata poi in un contesto meraviglioso come questa villa è davvero imperdibile».
«Ho trovato davvero interessante questa mostra – ha detto Bechis – ricca di stimoli, come la città di Como».
«E’ stato un piacere poter ospitare questi due grandi artisti – fanno sapere da Sae – stiamo lavorando in piena sinergia con le associazioni del territorio, in cui crediamo molto».

Manuela Marchegiano di Sae ha poi consegnato a Kinski e Bechis il catalogo della mostra curata da Giacinto di Pietrantonio.