I carabinieri di Cantù ieri sera hanno arrestato una 24enne ucraina in possesso di falsi documenti di identificazione validi per l’espatrio.

Il giovane è stato fermato in via Kennedy di Novedrate mentre era in corso un’operazione di controllo del territorio contro il fenomeno dei furti negli appartamenti e delle rapine.

I carabinieri hanno notato un donna, cittadina rumena, alla guida di un’auto. I suoi documenti potevano sembrare regolari a un occhio non esperto. Ma non ai carabinieri, che hanno notato una leggera opacità su un segno distintivo del documento e, insospettiti, hanno iniziato ad approfondire gli accertamenti.
La giovane donne ha ammesso di essere ucraina, in Italia con un documento falso. E’ stata così arrestata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.