Un violento temporale ha colpito nel tardo pomeriggio il Comasco. Anche venti centimetri di grandine sono stati segnalati nel Triangolo Lariano e nelle valli occidentali del Lario. Il danno maggiore sulla statale Regina fra Argegno e Colonno, dove è caduta una frana, con la strada interrotta. Ma non solo. A Lenno due tetti sono stati scoperchiati; interventi dei pompieri anche in Valle Intelvi e sul Lago di Como. Tra San Siro e Lenno  operazioni di recupero per un surfista, un kytesurfer e per una imbarcazione.  La perturbazione si è spostata nel Luganese e nel Varesotto dove pure le grandinate sono state violente.

Nubifragio sul Lario: le immagini della violenta perturbazione e dei danni

Una situazione causata – come spiega Arpa Lombardia – da un nucleo di aria instabile da Est che, in un quadro meteo soleggiato e di alte temperature, ha portato a questi acquazzoni brevi ma intensi.  Altre precipitazioni potrebbero arrivare nella notte e nella mattinata di lunedì. Poi sono previste schiarite dal pomeriggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.