Tre ragazzi giovanissimi, due comaschi di Rovello Porro e uno di Saronno, sono morti in un tragico schianto avvenuto attorno alle 23.30 di venerdì al confine tra Saronno e Solaro, sulla statale 527 che collega Monza e Saronno. Le vittime viaggiavano su una Fiat Punto guidata da un quarto amico, anch’egli di Rovello, rimasto ferito. La macchina, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, si è scontrata con un camion, condotto da un 25enne di Uboldo. L’impatto è stato molto violento e le conseguenze tragiche. I tre amici sono morti insieme, senza che i soccorritori potessero fare nulla per salvarli. Le vittime sono Alessandro Masini, studente 16enne di Saronno e due comaschi, Matteo Carnelli di 16 anni e Davide Greco di 21. Entrambi erano residenti a Rovello Porro.
La macchina con i quattro ragazzi a bordo viaggiava verso Saronno. Il camion coinvolto nello schianto procedeva in direzione opposta. La causa dell’incidente è ancora in fase di ricostruzione, ma sembra che il conducente della Fiat Punto abbia svoltato per invertire il senso di marcia proprio mentre in direzione opposta sopraggiungeva il camion. Il giovane alla guida del mezzo pesante non ha potuto fare nulla per evitare lo schianto. I soccorsi sono scattati subito ma per i tre giovanissimi purtroppo non c’è stato nulla da fare. Il quarto amico è stato invece ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano. Trasportato in ospedale anche il 25enne alla guida del camion, ferito solo lievemente ma sotto shock. I carabinieri di Saronno sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il conducente della vettura, ferito e sotto shock, è riuscito a parlare con i militari dell’Arma. I ragazzi erano diretti a una festa. Avevano da poco superato la traversa della provinciale che avrebbero dovuto imboccare. Potrebbero aver svoltato per tornare indietro o per entrare nel vicino distributore di benzina e poi raggiungere gli amici. La Procura di Busto Arsizio ha aperto un’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Francesca Gentilini.
Come da prassi, i conducenti dei due veicoli sono indagati per omicidio stradale, in attesa dei risultati degli accertamenti dei carabinieri. La macchina e il camion sono stati sequestrati.