La guardia di finanza ha smantellato una banda di spacciatori che agiva nella zona boschiva tra Como e Varese, in particolare tra Malnate, Cagno e Albiolo. Le fiamme gialle hanno arrestato cinque persone, quattro marocchini e un italiano e hanno ipotizzato un giro d’affari mensile di circa 3 chilogrammi di eroina, cocaina, hashish e marijuana, per un valore complessivo di oltre 40mila euro.
L’operazione è stata portata a termine dalla guardia di finanza di Gaggiolo (Varese) e coordinata dalla procura di Como. Le fiamme gialle hanno identificato decine di consumatori e sequestrato numerose dosi di droga. Gli arrestati sono un italiano di 35 anni, un marocchino 40enne ospitato da un consumatore varesino, un connazionale di 29 anni che si era trasferito a Firenze e altri due marocchini di 28 e 34 anni, già in carcere il primo per spaccio e violenza sessuale e il secondo per un precedente traffico di sostanze stupefacenti.