Tragico incidente in moto: Faloppio piange Lorenzo Floro, 18 anni
Cronaca

Tragico incidente in moto: Faloppio piange Lorenzo Floro, 18 anni

Il giovane è deceduto all’ospedale di Varese

Faloppio è in lutto per la morte di Lorenzo Floro, il ragazzo di 18 anni è stato vittima di un gravissimo incidente nella notte tra sabato e domenica a Solbiate. Il giovane era in sella alla sua moto quando, per cause ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il muro di un edificio. Con il 18enne viaggiava anche un’amica di 15 anni, ferita in modo serio e ricoverata all’ospedale Sant’Anna di San Fermo.
Le condizioni di Lorenzo sono apparse subito gravissime. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di circolo di Varese, dove purtroppo ieri è morto. La Procura di Como ha aperto un fascicolo sull’incidente e le forze dell’ordine sono al lavoro per chiarire la dinamica esatta del tragico schianto.
Grande disperazione e sconcerto tra i tanti amici del 18enne, che viveva a Gaggino di Faloppio, frequentava l’istituto Pessina e giocava a calcio nell’Uggiatese. I ragazzi hanno sperato fino all’ultimo che Lorenzo potesse salvarsi, ieri poi la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire. Un lutto che ha sconvolto l’intero paese, che ora attende purtroppo solo di poter dare l’ultimo saluto al 18enne.

12 giugno 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto