Gli oggetti non identificati intercettati  a Guanzate

Tre luci intermittenti, di forma sferica, che cambiavano luce dal bianco al rosso e mutavano repentinamente direzione, attraverso i cieli di Guanzate e nei cieli dell’Olgiatese.
È la carta d’identità del nuovo caso di avvistamenti Ufo nei cieli lariani, avvenuto nella notte tra domenica scorsa e ieri, lunedì, segnalato da un lettore che ha contattato la redazione del “Corriere di Como” e ha ripreso l’evento nel cielo con la sua macchina fotografica digitale.
E tornano così le eterne e affascinanti domande: siamo soli nell’Universo? Quante possibilità ci sono che una forma di vita intelligente abbia abbastanza tecnologia a disposizione da interessarsi alla colonia terrestre?
Di certo, i casi di avvistamento di Ufo sono ormai innumerevoli, anche nel Comasco. Infatti, gli scaffali degli ufologi sono pieni di segnalazioni di avvistamenti made in Lario. Il comasco Maurizio Verga ha pubblicato ad esempio un’ampia casistica lariana sul sito www.ufo.it dove spesso e volentieri sono smascherati fenomeni spacciati per paranormali come la pioggia di “lanterne cinesi”, che ogni estate fa gridare invano all’invasione aliena. In tutto sono quasi 500 casi, dal 1938 al 2009, documentati attraverso le fonti più disparate. E su Interne è YouTube, il sito che permette la condivisione planetaria di materiale audiovisivo dei generi più vari, a pullulare di “E.T.”, più o meno attendibili, “made in Como”. Basta cliccare poche parole chiave ed eccoci al cospetto di una ridda di video.