Nicola Molteni a Etv

Nicola Molteni a Etv

«È un onore. Sono molto soddisfatto e consapevole della responsabilità che ho sia per il territorio comasco che, ovviamente per l’Italia». Nicola Molteni commenta così, a caldo, subito dopo aver prestato giuramento la sua nomina a sottosegretario al ministero dell’Interno. Una scelta che Matteo Salvini aveva annunciato giorni fa proprio in occasione del suo blitz a Como e che ora è stata confermata. Al fianco del deputato leghista 42enne ci saranno il collega di partito Stefano Candiani e gli esponenti del Movimento 5 Stelle Luigi Gaetti e Carlo Sibilia.
«Ringrazio naturalmente Salvini che mi ha voluto al suo fianco in un ministero così importante – ha aggiunto sempre Nicola Molteni – Un ministero dove verranno affrontati molti temi storici della Lega a me cari come l’immigrazione e la sicurezza». Complessivamente, il Consiglio dei Ministri ha nominato 6 viceministri e 39 sottosegretari. Ieri dunque il conferimento dell’incarico, alla presenza del premier, del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti e del vicepremier Matteo Salvini. Chiusa la cerimonia il presidente del consiglio, che ha tenuto per sè la delega ai Servizi, ha detto. «È un grande onore avervi nella squadra di governo e spero lo sia anche per voi. Il percorso normativo che siamo chiamati a seguire è scritto nella Costituzione, disciplina e onore. Dal punto di vista umano ci metteremo qualcosa, ci metteremo il cuore per non lasciare disattese le speranze di tutti. Abbiamo tanto da lavorare ma l’impegno e la determinazione non ci mancheranno».
Infine un’ultima battuta di Nicola Molteni. «Anche le discussioni legate al caso della nave Acquarius hanno dimostrato come la Lega sia fedele e coerente dal punto di vista politico con le sue prerogative».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.