2019, i nodi da sciogliere nel corso di quest’anno, dal capoluogo al territorio

Finestre rotte nei padiglioni dell'ex ospedale Sant'Anna (foto Nassa)

La Cittadella di via Napoleona a Camerlata
E il futuro di tutta l’area di San Martino

Quelle degli ex ospedali Sant’Anna e San Martino restano le due maggiori aree alle porte della convalle per lo sviluppo della città. Sul complesso di via Napoleona, mentre si sta per realizzare una vera Cittadella sanitaria nel monoblocco, rimane aperto il tema dei “vecchi” padiglioni. Il Comune attende da Infrastrutture Lombarde una modifica dell’accordo di programma di 15 anni fa che ha portato solo ad aste deserte. Il mercato immobiliare è profondamente mutato rispetto all’inizio del millennio. Andranno così rivisti parametri e destinazioni. Dall’altra parte il progetto di un Bosco Urbano nel Parco del San Martino non esaurisce certo la questione di un’area così grande e appetibile.

  1. Continua..

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.