In 30mila hanno salutato il 2015 dal lungolago di Como

capodanno2 La folla a Como per il Capodanno 2015

La location dei giardini a Lago, il bel tempo e l’ormai consolidata formula proposta da Consorzio Como Turistica per l’evento Capodanno sul lago, organizzato in collaborazione con il Comune di Como, ha reso quella del 31 dicembre una notte davvero indimenticabile. Il freddo pungente non ha fermato le migliaia di persone che come ogni anno hanno scelto di trascorrere il Capodanno in compagnia della Città dei Balocchi che per la sua 21° edizione ha scelto di rinnovare la proposta della location dei giardini a lago che ancora una volta è risultata vincente.
Già a partire dalle 22.30 circa una folla di giovani e famiglie ha invaso la città e soprattutto le zone di piazza Cavour, “Passeggiata Amici di Como”, Giardini a Lago, passeggiata di Villa Olmo e di Viale Geno per attendere sulle rive del primo bacino l’arrivo del nuovo anno e lo spettacolo pirotecnico.
A ridosso della mezzanotte, poi, è stato registrato il clou di affluenza (30mila presenze secondo un comunicato diffuso ieri dagli organizzatori) con tutta la zona interessata dai festeggiamenti, ovvero la riva del lago da Viale Geno fino a Villa Olmo, colma di persone che insieme alla Città dei Balocchi hanno fatto il conto alla rovescia per l’arrivo del 2015.
Non è mancato un po’ di suspence per il nuovo anno. A causa di un guasto tecnico lo spettacolo pirotecnico è partito con una manciata di minuti di ritardo rispetto al conto alla rovescia e ai primi tappi di spumanti saltati in aria. I fuochi d’artificio, realizzati dall’azienda Benassi con l’accompagnamento musicale dello “Studio 3 monti”, hanno comunque regalato circa 25 minuti di show davvero degno della splendida cornice che lo ha ospitato, tanto da essere applaudito da tutta la folla.
Dopo la mezzanotte e fino alle 2.30 circa, i dj Sarah Paoletti e Giuseppe Rondinelli hanno alternato momenti di revival musicali a proposte adatte ad un pubblico più giovane, proprio per accontentare i gusti di tutti i presenti, con brani che dagli anni ’70 hanno accompagnato la folla fino ai successi del 2014.
Una formula consolidata e vincente, una squadra organizzativa che è stata capace, anche quest’anno, di gestire migliaia di persone giunte a Como per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
A questo proposito, è doveroso ribadire che la buona riuscita di un evento come quello del Capodanno è merito della pluriennale esperienza e dell’impegno di Consorzio Como Turistica, ma anche della perfetta collaborazione tra tutti gli attori interessati. Infatti, un ringraziamento particolare va alle Forze dell’Ordine cittadine, Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, che ogni anno supportano l’organizzazione dal punto di vista della sicurezza e della prevenzione, alla Croce Rossa e alla Croce Azzurra.
Allo stesso tempo, un grazie particolare va rivolto al personale di Aprica Spa Gruppo A2A che al termine dei festeggiamenti e fino a questa mattina ha effettuato diversi interventi nelle zone maggiormente interessate dalla festa, e non solo, per restituire la città in perfette condizioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.