800 profughi sul Lario ma il Prefetto (al momento) esclude la tendopoli al Bassone

2015_07_30_bruno_corda_prefetto_como Bruno Corda, Prefetto di Como

Il Prefetto di Como esclude al momento l’ipotesi di una tendopoli nei pressi del carcere del Bassone.
La risposta è arrivata a margine della riunione odierna con un nutrito gruppo di sindaci del territorio e il presidente della Provincia di Como, Maria Rita Livio, sull’emergenza profughi. Una dichiarazione che replica alle contestazioni mosse dalla Lega Nord sull’argomento. Il deputato canturino Nicola Molteni ha diffuso infatti una nota nella quale l’ipotesi – si legge testualmente – sarebbe ancora in piedi.
Intanto l’incontro si questa mattina è stato l’occasione per tracciare un bilancio aggiornato dell’accoglienza sul Lario, ad oggi i profughi sono 800. La situazione resta di emergenza. Con i sindaci si è cercato di capire se possano essere messi a disposizione altri spazi per eventuali nuovi arrivi.2015_04_30_profughi

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.