A Casate fa caldo, ghiaccio pronto da lunedì
Cronaca, Sport

A Casate fa caldo, ghiaccio pronto da lunedì

Alla fine ci si è messo anche il caldo a tenere con il fiato sospeso le centinaia di atlete e atleti del ghiaccio lariano.
I lavori al Palasport di Casate sono praticamente conclusi, ma per scivolare sulla lastra gelata si dovrà attendere almeno fino a lunedì prossimo.

«Si stanno completando allo stadio del ghiaccio di Casate gli ultimi ritocchi ad ambienti, spogliatoi e servizi – si legge nella nota diffusa da Palazzo Cernezzi – in vista della stagione sportiva 2018/19 ormai alle porte».

Il Comune di Como ricorda come i primi appuntamenti ufficiali di Casate in programma sono quelli dell’hockey, con una partita prevista per domenica 23 settembre (per la categoria Under 19) e una domenica 30 settembre, con la prima squadra dell’Hockey Como, che avvierà il suo campionato sabato 22 sulla pista di Alleghe.
Venerdì scorso, dopo il sopralluogo effettuato da Comune, Csu (che gestisce l’impianto) e rappresentanti delle società sportive, erano state avviate le operazioni per la formazione del ghiaccio.

A causa del clima «più caldo della norma in questo periodo – spiegano dal Comune – si sono presentate alcune difficoltà che si stima comporteranno due giorni di ritardo rispetto ai tempi previsti».
«Come si temeva – spiega il direttore di Csu, Marco Benzoni – le temperature alte ci stanno creando dei problemi. La torre evaporativa, che è assimilabile al radiatore di un’auto, non riesce a smaltire tutto il calore dell’acqua di raffreddamento delle testate dei compressori».

Proprio i compressori non riescono a erogare tutta la loro potenza.
«È come se nella nostra auto la temperatura dell’acqua fosse troppo elevata – dice ancora il ragionier Benzoni – Non solo: poiché i compressori sono dotati di sistemi di sicurezza per evitare guasti gravi, questi intervengono fermando le macchine. Si deve quindi attendere che i compressori tornino alle temperature di esercizio prima di rimetterli in moto, perdendo buona parte del freddo già prodotto. Confidiamo di poter consegnare la lastra di ghiaccio al più presto: è probabile che la pista si possa aprire lunedì».

Solo pochi giorni di attesa per pattinatrici, pattinatori e discatori (i giocatori di hockey su ghiaccio) che sono costretti a scivolare da settimane tra Varese e San Donato.

11 settembre 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto