A Casnate la camera ardente per Alfredo Ratti

altL’imprenditore scomparso

È atteso per oggi il rientro della salma di Alfredo Ratti, l’imprenditore 71enne improvvisamente scomparso lunedì in Sicilia. Ratti stava nuotando davanti alla spiaggia di Punta Secca, resa celebre dai racconti di Camilleri sul commissario Moltalbano, quando è stato colto da un malore. Vani i tentativi di soccorrerlo. Già lunedì sera il magistrato aveva autorizzato il rientro della salma senza l’autopsia. Ieri la moglie e i cinque figli hanno completato le pratiche burocratiche e oggi è atteso

il viaggio verso Como. Per volere dei familiari verrà allestita una camera ardente all’interno di Rattiflora, a Casnate con Bernate.

Nella foto:
L’imprenditore comasco Alfredo Ratti scomparso in Sicilia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.