A Como lo scrittore Glenn Cooper
Cultura e spettacoli

A Como lo scrittore Glenn Cooper

Glenn Cooper Glenn Cooper

L’autore di best seller Glenn Cooper arriverà a Como, ospite del “Premio Internazionale Città di Como” la cui giuria è presieduta da Andrea Vitali. Lo ha annunciato lo stesso Cooper sulla sua pagina facebook qualche giorno fa: “Non vedo l’ora di rivedere i miei amici italiani nella settimana di lancio del libro “I figli di Dio”, dal 18 giugno. In programma un tour eccezionale da Roma a Como. A presto.”

Autore di bestseller internazionali a partire dal clamoroso successo della trilogia de La biblioteca dei morti, Cooper è  Laureato con il massimo dei voti in Archeologia ad Harvard, ha conseguito anche un dottorato in Medicina. È stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts ma, a dimostrazione della sua versatilità, è diventato poi sceneggiatore e produttore cinematografico.

Il nuovo libro, “I figli di Dio”, edito da NORD si annuncia come il thriller più atteso dell’estate, un romanzo ricco di suspense che affronta argomenti appassionanti come il rapporto tra fede e scienza.

Torna Cal Donovan, affascinante e colto professore di storia delle Religioni all’Università di Harvard, già protagonista dei due libri precedenti “Il segno della croce” ed “Il debito”. A lui il compito d’incontrare tre ragazze di nome Maria che a distanza di chilometri si sono scoperte incinte pur essendo vergini, per capire se quello che è successo loro sia un miracolo autentico. Cal si mette subito in viaggio, parla con le ragazze e scopre un punto in comune: due di loro, una nelle Filippine e l’altra in Irlanda, una sera di qualche mese prima, mentre tornavano a casa sono state accecate da una luce abbagliante e hanno sentito una voce dire loro: «Sei stata scelta». Quando Cal vola in Perù per incontrare la terza ragazza scopre che è scomparsa. E, nel giro di poche ore, anche delle altre due vergini si perdono le tracce. Cosa sta succedendo? Chi ha preso le tre vergini? Mentre il mondo si interroga sulla loro sorte, Cal intuisce che forze oscure fuori e dentro le gerarchie ecclesiastiche hanno messo in moto un piano per destabilizzare dalle fondamenta il papato di Celestino VI. E lui è l’unico che può sventare la più grande minaccia che incombe sulla Chiesa di Roma dai tempi dello scisma d’Occidente e della riforma protestante.

L’evento si terrà a Como, sabato 23 giugno alle ore 18.00 nell’ambito del Premio Internazionale città di Como, presso la libreria Ubik, in Piazza San Fedele, 32.

Sono ancora aperte, fino al 15 giugno, le iscrizioni al Premio, uno dei più prestigiosi e ricchi del panorama italiano. Il bando e tutte le condizioni per la partecipazione sono disponibili sul sito www.premiocittadicomo.it .

27 aprile 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto