A Lugano le foto dei viaggi nel Sahara di Häberlin

Ricordo del grande fotografo
A Lugano, presso Villa Ciani, è in corso la mostra “Sahara. Peter W. Häberlin – Fotografie 1949-1952”. Un evento dedicato alla vita del grande fotografo svizzero, a cento anni dalla nascita, raccontata attraverso la sua opera e le tracce dei suoi viaggi nel Sahara.
L’esposizione è la settima del percorso “Esovisioni”, progetto del Museo delle Culture di Lugano nato con l’obiettivo di delineare una sorta di vera e propria “mappa” dei modi in cui l’Occidente ha guardato (e giudicato)
gli altri. L’apertura è dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18 e il giovedì dalle 10 alle 21.
«La ricerca svolta dal museo per riportare alla luce le tracce e la vita di Häberlin, attraverso la testimonianza degli amici, dei compagni di viaggio, dei parenti ancora vivi o dei loro diari e racconti, è stata appassionante e avventurosa – dicono gli organizzatori – e consente ora di vedere e scoprire l’opera di quello che si può considerare uno dei più grandi fotografi svizzeri del secolo scorso».
Dopo due anni di intenso lavoro, condotto dal Museo delle Culture di Lugano, con la preziosa collaborazione con la Fondazione svizzera per la fotografia di Winterthur, l’esposizione restituisce in tutta l’originaria bellezza una ricca selezione di prime stampe.
Peter Werner Häberlin realizzò il suo reportage trans-sahariano tra il 1949 e il 1952: una immensa serie di scatti fotografici (a sinistra, uno di quelli esposti) che scaturì da quattro viaggi che egli compì seguendo le antiche vie carovaniere che da Algeri attraversavano il Sahara per terminare nel Camerun settentrionale. Poco dopo le sue peregrinazioni nel continente africano trovò la morte, nel 1953, in un tragico incidente occorsogli proprio alla vigilia di un’altra importante partenza, questa volta per il Messico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.