Cronaca

A Mariano c’era il “politico” della ’ndrangheta in Brianza. E anche Erba era «operativa»

altAppello di “Infinito”: le motivazioni
(m.pv.) In provincia di Como, a Mariano Comense per la precisione, c’era il «custode delle vecchie regole» di ’ndrangheta, «l’energico e un po’ intemperante “politico”» della malavita organizzata di stampo calabrese. Ovvero il 79enne considerato a capo della Locale brianzola. Ma c’era pure una società, la Perego Strade, che «anche in Calabria sapevano essere infiltrata dalla ’ndrangheta», fatto questo che metteva tutti un po’ in apprensione perché c’era il «timore delle indagini».

E poi c’era anche la Locale di Erba, che le difese hanno a più riprese tentato di smontare, e che invece secondo i giudici milanesi «era pienamente operativa nell’ambito della Lombardia». Sono questi alcuni passaggi delle 892 pagine che sono servite per motivare le condanne in secondo grado di quella parte del processo “Infinito” (che sgominò le Locali in tutta la Lombardia) in cui gli imputati avevano scelto di sfidare l’aula senza passare dal rito abbreviato. Sei i condannati comaschi, per un totale di 75 anni di pena contro gli 82 (sempre in totale) del primo grado. Lievi sconti dunque per gli imputati, ovvero Salvatore Muscatello, ritenuto essere il capo e organizzatore della locale di Mariano Comense, Cosimo Vallelonga, 65 anni, anche lui inserito dagli inquirenti nello scacchiere della locale di Mariano, Carmine Giuseppe Verterame e Fabrizio Parisi, entrambi di 41 anni (partecipanti al gruppo criminale di Erba), ma anche Ivano Perego, imprenditore canturino che per la Dda fu colluso con le cosche favorendo il loro ingresso nella sua società di movimentazione di terra, e Andrea Pavone, 47 anni, origini baresi e residenza a Milano, che diventò amministratore di fatto della Perego General Contractor.

Nella foto:
Depositate le motivazioni della sentenza di ’ndrangheta
1 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto