A scuola con gli Alpini

In via Fiume a Como Da tempo gli Alpini di Como lavorano al fianco delle scuole, svolgendo attività pilota a livello nazionale per parlare di storia e di vita con i ragazzi. Domani mattina saranno alla scuola “Venini”, in via Fiume a Como, vicino alla loro sede associativa. Motivo dell’incontro sarà una testimonianza dei personaggi cui è dedicata la scuola: Corrado e Giulio Venini, padre e figlio, entrambi caduti in guerra e Medaglia d’Oro al valor militare. Corrado, il papà, nella Prima

guerra mondiale, Giulio, il figlio, nella Seconda. Corrado Venini, classe 1880, era capitano degli alpini e fu uno fra i primi a utilizzare gli sci. Partecipò alla guerra italo-turca del 1912 col Battaglione Vestone. Nel 1915 divenne papà di Giulio. L’anno successivo operò sull’altipiano dei Sette Comuni in contrasto alla Strafexpedition. Morì in battaglia, al comando della sua compagnia. Prima di cadere riuscì a inviare una lettera al figlio scrivendo: «Se io cado per la Patria, dovrai trovare nella mia morte una ragione in più per amare la nostra Italia».
Giulio crebbe nell’esempio del padre facendo la carriera militare e diventò ufficiale dei Granatieri. Nel 1940 partecipò alle campagne di Albania e Grecia. Il 1° gennaio del 1941, da comandante della nona compagnia del 3° Reggimento Granatieri, venne ferito in combattimento e restò al suo posto fino alla morte. Sacrificio riconosciuto con la Medaglia d’Oro, una delle sette puntate sul Vessillo della sezione di Como.
Il ricordo dei due valorosi comaschi sarà domani, alle 10, alla presenza delle autorità civili e militari. Nell’occasione sarà presentato ai ragazzi un concorso loro riservato, che li vedrà riconosciuti entro la fine dell’anno scolastico, con il premio “Mario Ostinelli”, in ricordo del già presidente degli alpini comaschi nel periodo 1980-1998, reduce dai campi di prigionia in Germania nella Seconda guerra mondiale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.