Cronaca

Abbondini d’oro, maggioranza ancora in frantumi

altDuro attacco di Vincenzo Sapere al presidente del consiglio comunale
«Non ne posso più». Vincenzo Sapere, consigliere comunale di maggioranza a Como eletto nelle file di Paco Sel, rompe per una volta gli schemi e non risparmia pesanti critiche ai colleghi del centrosinistra.
Lunedì sera, in commissione, Sapere ha dovuto prendere atto del no bipartisan all’assegnazione al senatore Luciano Forni dell’Abbondino d’Oro, massima riconoscenza civica del capoluogo lariano.
«Ho deciso di ritirare la candidatura dell’ex parlamentare Dc quando mi sono reso

conto che non avrebbe avuto una maggioranza significativa di consensi», dice Sapere.
La rabbia del decano di Palazzo Cernezzi è autentica. «Negli anni passati il centrodestra ha sempre negato l’Abbondino a Forni con motivazioni di tipo politico. Motivazioni che si potevano più o meno condividere – aggiunge Sapere – ma che almeno avevano il pregio di essere illustrate in modo netto e chiaro».
Il no di lunedì sera, invece, è stato «ambiguo. Una parte del centrosinistra non ha probabilmente voluto premiare Forni rinfacciandogli l’appoggio in campagna elettorale all’ex assessore Gisella Introzzi. Personalmente – dice ancora Vincenzo Sapere – credo che sia una cosa assurda. Hanno preferito far passare i candidati del centrodestra e bocciare una figura importante della nostra parte politica».
Quando Sapere ha capito che Forni avrebbe ottenuto soltanto 4 voti su 9 ha preferito ritirare la candidatura. Ma i toni della discussione, soprattutto con il presidente del consiglio comunale, Stefano Legnani (Pd), si sono fatti molto aspri.
«Non voglio dichiarare nulla perché non sarebbe corretto farlo – replica lo stesso Legnani – Il verbale della commissione è infatti segreto e lascio a Sapere commenti e indiscrezioni che il mio ruolo istituzionale mi impone di evitare».

Nella foto:
Una delle ultime cerimonie di consegna degli Abbondini d’Oro, onorificenza civica che la Città assegna a cittadini e associazioni che si sono distinti nel campo sociale o culturale
22 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto