Abolizione delle Province: la Lega non ci sta

Favorevole al provvedimento il senatore del Pdl Alessio Butti: «Il messaggio è: meno burocrazia, più attenzione al cittadino»
I deputati comaschi Nicola Molteni ed Erica Rivolta non assicurano il sì alla Camera
Si annuncia un caso Lega sull’abolizione delle Province. Il complesso iter che porterà a questo esito è stato avviato ieri dal governo, ma i deputati lariani del Carroccio non ci stanno. In particolare, Nicola Molteni anticipa: «Non posso dire già ora che voterò la proposta quando arriverà in aula». Critica anche la parlamentare erbese dei “lumbard”, Erica Rivolta, che annuncia: «Di sicuro non voterò sì acriticamente». I due deputati eccepiscono l’approssimazione dei risparmi che si realizzeranno, la perdita di servizi utili ai cittadini e l’indistinta abolizione di enti virtuosi («Come la Provincia di Como») ed «enti viziosi». Favorevole da sempre a una radicale revisione delle Province, il senatore del Pdl Alessio Butti difende il provvedimento: «Il messaggio che ne deriva è: meno burocrazia, più attenzione al cittadino».
Leggi l’articolo di Caso in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.